TUTTI GLI ARTICOLI


  • Il premierato dello Stivale, di Gianfranco Pasquino

    Il premierato dello Stivale, di Gianfranco Pasquino

    Un’anticipazione del contributo di Democrazia Futura per la rivista trimestrale di Il Mondo Nuovo Gianfranco Pasquino Professore Emerito di Scienza politica nell’Università di Bologna Con l’articolo “Il premierato dello Stivale” della firma più prestigiosa che collabora a Democrazia futura, Gianfranco Pasquino, Professore Emerito di Scienza politica nell’Università di Bologna, anticipiamo online sul sito de Il Mondo nuovo il contributo…


  • Puntare sull’Europa per salvare il capitalismo democratico e la democrazia liberale, di Carlo Rognoni

    Puntare sull’Europa per salvare il capitalismo democratico e la democrazia liberale, di Carlo Rognoni

    L’analisi di Martin Wolf ci aiuta a capire i rischi di deriva autoritaria emersi dal voto europeo Carlo Rognoni  Giornalista, ex vicepresidente del Senato, già consigliere di amministrazione della Rai  A una settimana dal voto europeo Carlo Rognoni in “Puntare sull’Europa per salvare il capitalismo democratico e la democrazia liberale” dopo aver riassunto i sei…


  • Tutti al tavolo della diplomazia, tranne i belligeranti, di Giampiero Gramaglia

    Tutti al tavolo della diplomazia, tranne i belligeranti, di Giampiero Gramaglia

    Giampiero Gramaglia Giornalista,co-fondatore di Democrazia futura, già corrispondente a Washington e a Bruxelles “Tutti al tavolo della diplomazia, tranne i belligeranti”. così Giampiero Gramaglia intitola il suo aggiornamento settimanale sull’evoluzione dei conflitti in Medio Oriente e in Ucraina. Sul primo fronte – scrive l’ex direttore dell’Ansa – “[…] mentre il negoziato per una tregua, duratura o definitiva, può davvero essere alle…


  • Per una nuova sovranità politica di fronte all’escalation delle guerre e allo strapotere della tecnoscienza. Ribadire lo spirito di Helsinki, di Bruno Somalvico

    Per una nuova sovranità politica di fronte all’escalation delle guerre e allo strapotere della tecnoscienza. Ribadire lo spirito di Helsinki, di Bruno Somalvico

    Podcast del 12esimo fascicolo di Democrazia futura Bruno Somalvico Direttore editoriale di Democrazia futura Il dodicesimo fascicolo della nostra rivista, l’ultimo del 2023, sebbene in larga parte predisposto sin dai primi mesi del nuovo anno, esce con grave ritardo suddiviso nelle quattro parti che ormai caratterizzano la nostra rivista trimestrale: Hermes (geopolitica), Techné (comunicazione media…


  • VOTO UE E G7

    VOTO UE E G7

    Come le lezioni Covid e Green New Deal avrebbero dovuto insegnare. Il voto UE ci dice peraltro di non sottovalutare la “svolta” intergenerazionale di giovani sotto i 25 anni che in Germania e Francia o in Belgio e Finlandia per esempio hanno votato in una quota significativa AFD o FN o Finn oppure si sono…


  • DELL’ARTIFICIALE COAZIONE AL PENSIERO ARTIFICIALE

    DELL’ARTIFICIALE COAZIONE AL PENSIERO ARTIFICIALE

    – Il pensiero pensa. Il pensiero non può fare altro. Pensa. Il pensiero sta dentro se stesso e nel tempo del suo divenire, con tutta la varietà di posizioni, dalla stasi vuota all’intenzionalità divagante. Da un pensiero all’altro. Si trova così, è consustanzialmente con sé stesso. E quando non è con sé non c’è il…


  • POLITICA E RAPPRESENTAZIONE


  • L’UOMO CHE LEGGE: CHI VUOLE UCCIDERE IL CAVALLO

    CONSIGLI DI LETTURA DEL DIRETTORE Non stiamo vivendo soltanto la crisi della democrazia nel mondo intero, la crisi di uno Stato sempre più burocratizzato, la crisi di una società dominata dal denaro, la crisi di un Umanesimo sopraffatto da odio e violenza, la crisi di un pianeta devastato dall’onnipotenza del profitto, la crisi sanitaria scatenata…


  • JIMMY NICOL ( CHE PERSE IL TRENO )


  • PAOLO PORTOGHESI, UN UOMO GENTILE

    PAOLO PORTOGHESI, UN UOMO GENTILE

    Quando passeggiavo con lui nel suo giardino continuo, dopo tanti anni, a rimanere affascinata dal percorso del suo pensiero, cadenzato da momenti di sosta per leggere frasi, suggestioni, parole che ha scelto con grande accuratezza, come le parole di Cicerone incorniciate vicino ad una delle biblioteche “se nella biblioteca hai un giardino non ti mancherà…


  • L’ANTEPRIMA DEL DIBATTITO BIDEN-TRUMP

    L’ANTEPRIMA DEL DIBATTITO BIDEN-TRUMP

    La rete Tv della CNN sta organizzando l’evento dalla sua sede di Atlanta; la rete Tv della ABC ospiterà il secondo dibattito in un luogo ancora da determinare.


  • ALPHA E BETA

    Siamo agli albori di una Nuova Specie? NICOLETTA IACOBACCI Immaginate un mondo in cui la tecnologia non è solo uno strumento, ma un’estensione naturale del nostro essere. Dove i confini tra reale e digitale si dissolvono, e l’evoluzione umana prende una svolta senza precedenti. Benvenuti nell’era delle Generazioni Alpha e Beta, i pionieri di un…


  • AI POSTERI L’ARDUA SENTENZA

    Marina è necessario aggiungere il cognome? Gli amanti dell’arte sanno bene a chi mi sto riferendo sì è proprio lei la Abramovic ovvero la regina delle performance. Di lei sappiamo tutto o quasi fiumi di inchiostro sono stati consumati per descrivere le sue ispirazioni artistiche a cominciare dagli anni Settanta in cui mortificava il suo…


  • IL TEATRO COMICO NEL PERIODO FASCISTA*

    Roma, 24 giugno 1935: al Teatro Capranica si svolge un concorso di canzoni in dialetto romanesco in occasione della festa di San Giovanni. Ottiene grande successo una canzone, “Faccetta nera”, inizialmente in dialetto, autore del testo Giuseppe Micheli.La musica è del maestro Mario Ruccione ma la paternità è presto rivendicata da un comico, Gustavo Cacini,…


  • CIVISMO COME ACCESSIBILITA’ anche TURISTICA

    CIVISMO COME ACCESSIBILITA’ anche TURISTICA

    L’ accessibilità si coniuga con la geometria dei luoghi e della loro praticabilità; è specchio della ricerca di un equilibrio anche politicamente ordinato e regolato. Nella Politica (IV sec.a.C), Aristotele dedica una lunga sezione a Ippodamo di Mileto, architetto, urbanista, ideatore della pianta ortogonale di molte città greche. L’impianto ippodameo è riconoscibile nell’ordinata struttura a scacchiera, in cui…


  • PER NIENTE “ULTIMO”

    Dunque la metà degli italiani (e’ utile ricordare in quanti votano) sembrano privilegiare il bipolarismo. C’è un giovane cantante che ha deciso di chiamarsi “Ultimo”.Fosse il vero nome, potresti pensare che sia l’autoesortazione che i genitori di una famiglia gia’ troppo numerosa si sono fatti al momento del suo concepimento.E’ probabile, invece, che sia una…


  • NUMERI (veri) ELETTORALI

    DANIELE FICHERA Utilizzando come misura “oggettiva” la percentuale di voti sul totale degli aventi diritto il confronto con l’esito del 2019 rende evidentI alcuni elementi. 1) Il tracollo delle due forze politiche populiste: La Lega che nel 2019 aveva raccolto 9,2 milioni di voti (il 18,0% degli aventi diritto) nel 2024 ne ottiene 2,1 milioni…


  • La vera alternativa europea, di Pier Virgilio Dastoli

    La vera alternativa europea, di Pier Virgilio Dastoli

    Dopo il voto del 9 giugno 2024 Pier Virgilio Dastoli Presidente Movimento Europeo Italia In un commento a caldo il Presidente del Movimento europeo Italia Pier Virgilio Dastoli spiega come “Per evitare il rischio che la nave dell’Unione europea possa virare effettivamente a destra e cioè verso un indebolimento delle regole democratiche, è necessario un patto…


  • Quale futuro politico per l’Unione europea dopo il voto, di Bruno Somalvico

    Quale futuro politico per l’Unione europea dopo il voto, di Bruno Somalvico

    Il complesso quadro dei gruppi politici in seno al Parlamento europeo Bruno Somalvico Direttore editoriale di Democrazia futura In un breve commento Bruno Somalvico, direttore editoriale di Democrazia futura analizza “Quale futuro politico per l’Unione europea dopo il voto”. Nonostante la crescita dell’estrema destra e l’indebolimento dei governi dei due Paesi guida dell’Unione, il quadro politico europeo rimane sostanzialmente stabile.…


  • I Grandi Paesi svoltano a destra, l’Europa tiene la barra al centro, di Giampiero Gramaglia

    I Grandi Paesi svoltano a destra, l’Europa tiene la barra al centro, di Giampiero Gramaglia

    I risultati delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo1 Giampiero Gramaglia Giornalista,co-fondatore di Democrazia futura, già corrispondente a Washington e a Bruxelles “I grandi Paesi svoltano a destra, l’Europa tiene barra al centro”, così Giampiero Gramaglia riassume il voto per il rinnovo del Parlamento europeo nei 27 paesi dell’Unione. Nonostante i grossi scossoni in Francia e Germania…


  • LA GRANDE SPERANZA

    PIPPO CORIGLIANO Nell’Antico Testamento ci sono pochi accenni alla speranza nella vita eterna. Sono diverse le citazioni in proposito ma sono isolate in un contesto dove sembra che la vita dell’uomo si spenga con la morte. Invece con Gesù la musica cambia. In un discorso ai giudei Gesù scandalizza la maggior parte degli ascoltatori con…


  • È QUESTA L’ULTIMA GENERAZIONE?

    È QUESTA L’ULTIMA GENERAZIONE?

    Ultima Generazione prosegue instancabile le sue proteste a favore del green. Presenti alla cerimonia della Festa della Repubblica e sdraiati al suolo per impedire il passaggio del corteo, gli ecoattivisti han chiesto a Mattarella di creare un fondo permanente e preventivo di 20 miliardi per riparare ai danni delle catastrofi climatiche. Le azioni di disobbedienza…


  • La scelta azzardata di Macron, di Alberto Toscano

    La scelta azzardata di Macron, di Alberto Toscano

    Il vero terremoto politico è quello scatenato dalla decisione di sciogliere il Parlamento Alberto Toscano Giornalista e scrittore già Presidente dell’Associazione della stampa estera a Parigi  Il vero terremoto politico è quello scatenato dalla decisione di sciogliere il Parlamento non dai risultati del voto essendo la sconfitta della maggioranza presidenziale macroniana largamente annunciata dai sondaggi. Alberto…


  • CONTRO IL CRIMINE …

    CONTRO IL CRIMINE …

    In realtà la situazione è molto più complessa e per dimostrare che non è affatto vero che per ridurre la criminalità sia sufficiente “inasprire le pene”, ovvero, come amano dire alcuni, “sbatterli dentro e gettare la chiave”, basta ricordare che, purtroppo, nel mondo, sono diversi i Paesi nei quali si pratica la pena capitale. 


  • MILANO: BLU E VERDE: IL SECOLO NOMADE

    (COSA CENTRANO LE MIGRAZIONI CON L’EFFETTO SERRA) La crisi climatica cambia o almeno dovrebbe cambiare le prospettive di tutti, politici compresi. Eppure se tra le persone questa consapevolezza tende a consolidarsi, tra chi decide permane un certo ritardo nel prendere atto del cambiamento climatico e una difficoltà sempre più evidente a individuare e sostenere soluzioni.…


  • TORINO: FESTIVAL CINEMAMBIENTE

    Il Festival CinemAmbiente 2024 è la ventisettesima edizione di una manifestazione dedicata ai film a tema ambientale, organizzata dal Museo Nazionale del Cinema di Torino. Si svolge dal 4 al 9 giugno 2024 a Torino (quest’anno anche online sulla piattaforma OpenDDB, dove una selezione dei titoli in cartellone sarà visibile in replica sul sito dell’evento,…


  • L’UOMO CHE LEGGE: MASCHIOCRAZIA

    CONSIGLI DI LETTURA DAL DIRETTORE Solo uomini seduti intorno al tavolo dove si prendono le decisioni che contano. Come è appena accaduto – per citare una recentissima polemica – con i dieci membri nominati nel nuovo board dell’AIFA, l’agenzia Italiana del Farmaco. Un’istantanea del potere che è un’eccezione? No, come raccontano Emanuela Griglié e Guido…


  • QUALE ESITO DEL VOTO

    … E SU QUALE FAGLIA PER IL FUTURO DELL’EUROPA “OLTRE” L’ASTENSIONE? Voto europeo e astensione incombente ma verso una quale stabilità del quadro complessivo? Nonostante le guerre, le poli-crisi economica, sociale e migratoria e le sfide ambientali e dopo l’uscita dal Covid – secondo le previsioni – si assegnerà fiducia alla democrazia e agli assetti…


  • IL VIAGGIO, 23esima puntata

    Roma, Ottobre 43. Due uomini decidono di intraprendere un viaggio per tornare al loro paese in Umbria. E’ tempo di guerra, gli alleati risalgono da sud, i tedeschi invadono da nord. Nasce la Repubblica di Salò, il viaggio presenta insidie. Tra Terni e Spoleto sul valico della Somma Si erano seduti sul bordo della fontana,…


  • ISAAC ALBENIZ 1860 – 1909

    MICROBIOGRAFIE IRRISPETTOSE Sì, sono tutti bambini prodigio, lo sappiamo, ma Isaac esagera: debutta in concerto a quattro anni al teatro Romea di Barcellona. Neanche Mozart! A sette anni fa l’esame di ammissione al Conservatorio di Parigi, lo passa brillantemente, ma non lo vogliono: “Questo non è un asilo d’infanzia”. Allora si sposta a quello di…


  • BUNNY BERIGAN


  • LA DISCRIMINANTE È IL SOVRANISMO

    Circa 360 milioni di cittadini europei sono stati chiamati alle urne per eleggere i 705 deputati del Parlamento europeo: è la decima volta che accade, ma è la prima volta che andiamo a votare con la minaccia di una guerra. I primi 24 anni del XXI Secolo sono stati segnati in Europa da una ondata…


  • DEL CASO E DELLA FORTUNA IN MEDICINA


  • ELEZIONI EUROPEE. TEMA POLITICO MA ANCHE SFIDA STORICA


  • DUM ROMAE CONSULITUR, SAGUNTUM EXPUGNATUR

    DUM ROMAE CONSULITUR, SAGUNTUM EXPUGNATUR

    Annibale stava provocando Roma in attuazione del suo progetto di conquista. Così, mentre a Roma non si sapeva che pesci pigliare e si continuava a discutere sul da farsi, Annibale prendeva Sagunto e la distruggeva. Fu questo l’innesco della seconda guerra punica, che durò ben sedici anni, finché sotto il comando di Scipione l’Africano l’esercito…


  • I GIOVANI E L’ASTENSIONISMO DAL VOTO

    I GIOVANI E L’ASTENSIONISMO DAL VOTO

    Solo negli ultimi giorni due rappresentanti della new generation sono comparsi a Tagadà, il programma pomeridiano in diretta su La7, insieme a giornalisti ed esponenti della politica, rigorosamente equilibrati in base alla par condicio. Questi ultimi si sono approcciati con le due voci fuori dal coro non senza un pregiudizievole atteggiamento di sospetto se non…


  • GEORGIA: NUOVA MAIDAN O VECCHIE BEGHE?

    GEORGIA: NUOVA MAIDAN O VECCHIE BEGHE?

    Un vento colmo di conflittualità soffia sulle terre caucasiche, che dopo l’Ucraina si apprestano a diventare un altro pezzo della nuova cortina di ferro che pian piano si sta consolidando dalla Finlandia fino alla Georgia. In modo del tutto simile ad altre ex repubbliche sovietiche, la storia della Georgia è stata ed è tutt’ora caratterizzata…


  • IL VOLONTARIATO “UTILE IDIOTA”? ADDIO WELFARE!

    Questa domanda non è una provocazione, ma un chiarimento: i volontari sono utili ed acquisiscono sempre più competenze e professionalità. Se assumiamo, invece, il concetto di “utile idiota” come “una locuzione di tipo generico che si riferisce a chiunque agisce a vantaggio di altri senza che il proprio merito sia riconosciuto anche istituzionalmente e non solo…


  • LA NUOVA PRESIDENTA DEL MESSICO E LA LOTTA AL NARCOTRAFFICO

    LA NUOVA PRESIDENTA DEL MESSICO E LA LOTTA AL NARCOTRAFFICO

    La tornata elettorale presidenziale che si è tenuta il 2 giugno in Messico ha suscitato un notevole interesse e non solo per il fatto che per la prima volta i competitori con più probabilità di successo erano due donne; a suscitare interesse infatti vi sono stati anche i programmi che le due candidate proponevano su…


  • Intervento dell’On.le Giacomo Matteotti

    SOLLECITIAMO LA FORMAZIONE DEGLI STATI UNITI D’EUROPA “La disputa non è tra liberismo e protezionismo, ma ritorna sotto di essa la disputa fondamentale, l’immanente contrasto degli interessi di classe. Nelle varie forme di protezione, e nei conseguenti contrasti di categorie e di nazioni, chi è meno avvantaggiato e chi è più danneggiato, è sempre il…


  • IL MULTIVERSO È UN CONCETTO DI CUI SAPPIAMO SPAVENTOSAMENTE TANTO

    In collaborazione con l’associazione Melainsana https://magazine.melainsana.it/ E se l’universo che conosciamo e abitiamo non fosse l’unico? Se ci fossero infinite versioni di noi che si muovono in infiniti universi? Quella del multiverso o degli universi paralleli è una teoria che negli ultimi anni ha provato anche a dare spiegazioni innovative a fenomeni curiosi come il…


  • Futuri equilibri politici incerti nell’Unione europea, di Giampiero Gramaglia

    Futuri equilibri politici incerti nell’Unione europea, di Giampiero Gramaglia

    Il voto per il rinnovo del Parlamento europeo 1 Giampiero Gramaglia Giornalista,co-fondatore di Democrazia futura, già corrispondente a Washington e a Bruxelles Da ieri 6 giugno in Olanda sino a domenica 9 giugno con modalità orari e leggi diverse Paese per Paese 373 milioni di cittadini europei sono chiamati al voto per rinnovare il Parlamento europeo. Giampiero Gramaglia esamina sulla…


  • Fra speranza di tregua in Medio Oriente e paura dei missili in Ucraina, di Giampiero Gramaglia

    Fra speranza di tregua in Medio Oriente e paura dei missili in Ucraina, di Giampiero Gramaglia

    La situazione sui due principali fronti bellici alla vigilia del voto europeo1 Giampiero Gramaglia Giornalista,co-fondatore di Democrazia futura, già corrispondente a Washington e a Bruxelles Rimane sempre incerto il quadro dei conflitti nello scacchiere medio-orientale come sul fronte ucraino. Nella sua quinta corrispondenza  dedicata ai due conflitti nel fascicolo primaverile di Democrazia futura Giampiero Gramaglia…


  • L’Europa verso un voto a zig zag, di Giampiero Gramaglia

    L’Europa verso un voto a zig zag, di Giampiero Gramaglia

    Gran Bretagna vira a sinistra, Olanda a destra, Unione europea verso la conferma di Ppe e Pse.


  • Nerio Nesi, un socialista lombardiano tra idealità, realismo e concretezza, di Andrea Ricciardi

    Nerio Nesi, un socialista lombardiano tra idealità, realismo e concretezza, di Andrea Ricciardi

    A quasi quattro mesi dalla scomparsa lo storico Andrea Ricciardi traccia il profilo di Nerio Nesi.


  • QUO VADIS

    (tradotto dove andiamo, da dove veniamo e cosa mangiamo stasera) POLIS TRENTO Quo vadis, “I dilemmi del nostro tempo” è il titolo del Festival dell’Economia di Trento, arrivato ormai alla sua diciannovesima edizione. Tema complesso e complicato, sicuramente affascinante, derivato di un mondo che cambia e che andrebbe letto con paradigmi differenti e pensiero lungo,…


  • Crescono i Paesi favorevoli all’uso di armi della Nato contro basi russe, di Giampiero Gramaglia

    Crescono i Paesi favorevoli all’uso di armi della Nato contro basi russe, di Giampiero Gramaglia

    Mentre l’Italia e altri Paesi europei rimangono contrari1 Giampiero Gramaglia Giornalista,co-fondatore di Democrazia futura, già corrispondente a Washington e a Bruxelles Commentando i risultati del vertice informale di Praga del Consiglio Atlantico con i ministri degli esteri dei Paesi della Nato, Giampiero Gramaglia osserva come “Crescono i Paesi favorevoli all’uso di armi della Nato contro…


  • MAGGIORATE

    MAGGIORATE

    Quanti hanno cercato di comprendere, storicizzandola, la «grande trasformazione» che ha cambiato il volto all’Italia nell’arco di tempo compreso tra i primi anni Cinquanta e i primi anni Sessanta del secolo passato, alla fine, dopo accurate analisi economiche, sociologiche, antropologiche e ideologiche, hanno riassunto il tutto in una definizione: «miracolo». Lavoro, fatica, coraggio, spirito d’impresa,…


  • ANALISI DEL REGOLAMENTO

    LA REDAZIONE Il Regolamento EMFA è composto di 78 “considerando” e 29 articoli. I considerando espongono le motivazioni degli articoli. Le note a seguire seguono il filo dei “considerando” e indicano gli articoli che li traducono in norme. Considerando 5 La frammentazione delle norme e degli approcci che caratterizza il mercato dei media nell’Unione incide…


  • QUALE E QUANTA DIFESA?

    QUALE E QUANTA DIFESA?

    Quale e quanta difesa e Occidente divisi nel campo NATO attorno al Dnepr? Serve unità per la gestione di un equilibrio multilaterale complesso e disordinato con più Europa e non meno.I tanti motivi per votare in una tornata storica Il tema di grande momento e divisivo del campo occidentale sulla faglia del Dnepr (come di…



USCITE HERAION

IN LIBRERIA

E-BOOKS

TAGS DEL SITO


africa (12) agricoltura (18) alimentazione (31) ambiente (29) amministrazione (21) arte (61) astensionismo (12) cibo (14) cina (13) cinema (40) civismo (45) comunicazione (14) comunismo (22) costituzione (13) crisi (15) cucina (12) cultura (326) dalisca (13) democrazia (38) destra (11) diritti (11) donne (14) economia (72) educazione (15) elezioni (54) elezioni europee 2024 (10) energia (17) europa (49) fascismo (27) filosofia (26) formazione (24) francia (12) geopolitica (11) giampaolo sodano (11) giancarlo governi (13) giorgia meloni (19) giornalismo (10) giovani (29) giustizia (13) guerra (84) guido manuli (12) industria (14) intelligenza artificiale (28) invecchiamento (11) israele (17) italia (35) jazz (10) lago maggiore (12) lavoro (38) letteratura (38) mario pacelli (30) media (60) medicina (15) medio oriente (16) melainsana (10) memoria (16) migranti (13) milano (19) morte (15) musica (115) napoli (20) pace (10) palestina (11) partigiani (9) polis (16) politica (360) potere (199) raffaele aragona (11) rai (10) rappresentazione (21) religione (23) roma (23) russia (25) salute (65) satira (20) scienza (21) scuola (27) seconda guerra mondiale (47) sicilia (9) sinistra (18) socialismo (14) società (371) sostenibilità (10) spettacolo (11) stefano rolando (31) storia (40) teatro (28) tecnologia (20) televisione (36) TERRORISMO (10) toni concina (15) torino (12) tradizione (27) transizione (15) turismo (10) ucraina (35) unione europea (10) USA (11) violenza (19) vita (10)


ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI