IL PUNTO

La guerra è il simbolo di un mondo di umani senza diritti

La guerra è la vittoria dell’abisso dei nostri demoni sulla nostra parte buona.
di ALESSANDRO PUGLIESE

Le sfide di oggi sono davvero drammatiche: la guerra dentro il cuore dell’Europa, il dilagante antisemitismo, l’attacco feroce alle democrazie liberali, la crisi interna delle democrazie stesse, l’avanzata dei sistemi autocratici e la disgregazione dell’ordine mondiale.
Nessuna ricetta per guarire, nessuna vera cura, nessuna iniziativa di alto profilo, solo, come si dice a Roma, “panni caldi” a costo zero economico, morale, strutturale, legislativo, eccetera.
Come ampiamente prevedibile, visto che si tratta di un fenomeno del tutto fisiologico e diffuso, il virus SARS-Cov2 sta continuando ad evolvere e così continuerà a fare. Alcune varianti nuove stanno suscitando interesse e un po’ di preoccupazione perché potrebbero portare ad una nuova ondata di infezioni nel corso della prossima estate e soprattutto del prossimo autunno/inverno.

IL BIGLIETTO DA VISITA

Il podcast della settimana

FOCUS

Il video della settimana

FOCUS

Oggi, dopo sessant’anni, i giovani del mondo occidentale si battono per i diritti umani violati dal governo israeliano attraverso la strage di più di 30.000 innocenti palestinesi “imprigionati” nella Striscia di Gaza. Anche in Italia gli studenti, di cui molti minorenni, sfilano in cortei di protesta generalmente con modalità pacifiche per perorare la stessa causa. …

PRESENTAZIONE A ROMA

Interventi di Fabio Martini, Fabrizia Cusani, Sergio Bellucci Giampaolo Sodano

AGORÁ

Cosa hanno in comune la guerra in Ucraina, la sostenibilità ambientale, l’arte contemporanea, il digitale, la business ethics, ovvero l’imprenditoria attenta alle questioni di equità, e il rapporto tra religione e politica?
Anche l’azione politica, come qualunque altro comportamento umano, rimanda a quella libertà razionale che opera nel contesto sensibile-istintuale-sentimentale proprio dell’uomo, …
La pièce è molto interessante ed attuale anche se Eduardo la scrisse nel 1964 con l’intento di attrarre l’attenzione delle istituzioni sul problema ancora non risolto dell’attore. Allora Eduardo la mise in scena con molta ironia coadiuvato nella ….
Di solito, ci si aspetta che faccia notizia qualcuno che annuncia novità, che si affacci sul futuro. Invece abbiamo il combattivo decalogo del “ritorno alla normalità”. Tutti sono richiamati alla disciplina: le donne, gli omosessuali, persino gli handicappati.
Se vivessimo nella brezza dell’età della ragione, così sarebbe. Una vera contraddizione. Perché il governo avrebbe tutto l’interesse a impedire quello spolpamento. E perché lo spolpamento passa attraverso lotte di pura occupazione (con scarse competenze e scarse strategie soprattutto europee) del sistema politico che inerzialmente si appresta ad una semplice e tradizionale lottizzazione.
Rarità melodiche
L’impatto del declino demografico nella popolazione in eta’ di lavoro in italia, sta assumendo dimensioni tali da rischiare di compromettere qualsiasi prospettiva di sviluppo sostenibile, eppure iltema non viene minimamente posto all’attenzione del dibattito politico, al fine di definire, le priorita’ delle politiche attive del lavoro. Nell’ultimo triennio, il numero delle persone tra i 15 e i 65 anni di eta’ e’ diminuita di 640mila unita’. …
Per esempio, le grandi piattaforme social sono diventate un veicolo per “muovere” ulteriormente la diffusione di quei contenuti e farli conoscere (seppure spesso con scomposizioni-ricomposizioni viziose) e che tuttavia non possono pretendere di usarli in forma gratuita adducendo la natura di “compenso veicolare”.
Lo scorso anno è stato il centenario della morte di Gustave Alexandre Eiffel (Dijon 1832 – Paris 1923), l’ingegnere progettista della Torre Eiffel. L’Oplepo (l’Opificio di Letteratura Potenziale) ha partecipato anch’esso a queste manifestazioni con una raccolta di testi composti per l’occasione e riuniti nel libricino disponibile in sala (Biblioteca Oplepiana n. 51: Gustave Alexandre Eiffel. L’homme de fer), che Raffaele Aragona presenta in occasione dell’incontro del 14 Maggio al Blu di Prussia. …

FARE MEMORIA

Padre Ricca si rende conto che non può essere di aiuto a nessuno e si inginocchia recitando una pre­ghiera e impartendo la benedizione. Ma a chi apparten­gono quei poveri corpi? Da dove venivano, e dove anda­vano, quei passeggeri? …
È un pianista compositore che parte galoppando all’inseguimento romantico di Chopin, ma poi il suo destriero si azzoppa e lui si ritrova sconcertato nell’atonalismo,mato, a venti parte la sua fenomenale carriera di direttore d’orchestra coronata …
Lunedì 4 maggio 1998 alle ore 21:00 nella caserma della Guardia svizzera, poco oltre l’ingresso di Sant’Anna (v. di Porta Angelica) nell’alloggio del Comandante della Guardia vengono rinvenuti tre cadaveri: quello del Comandante, Alois Estermann, di nazionalità svizzera, della moglie Gladys Meza Romero, venezuelana
I russi dovevano ancora mal tollerare, nel 1942, la profonda presenza della Germania nazista sul suolo della Madre Patria. La scacco ricevuto nel dicembre del 1941 a Mosca (operazione Tifone) fece emergere, nei vertici militari tedeschi l’idea – era questa, ad esempio, la tesi di Gerd von Rundstedt

POLIS

Successo straordinario per il salone del mobile 2024, un edizione da record e la numero 62 di un’evento …
… per evitare la fuga delle imprese e dei millenial. …
Sono anni, dalla nascita del Movimento Ecologista ECOITALIASOLIDALE …

Ilmondonuovo.club invia ogni Mercoledì una Newsletter ai lettori che la richiedono. Dal 20 marzo è anche in edicola nella sua veste di rivista trimestrale IL MONDO NUOVO di 160 pagine a soli € 9,90Siamo convinti che sia necessario dare la possibilità di leggere articoli, commenti e approfondimenti soprattutto su temi come la guerra, l’economia, la medicina, il cibo prodotti da giornali indipendenti come ilmondonuovo.club, e IL MONDO NUOVO. Se hai un amico, che può essere interessato a ricevere la nostra newsletter, invitalo a seguire ilmondonuovo.club e a iscriversi alla nostra newsletter, CLICCA QUI
L’iscrizione è gratuita e non usiamo gli indirizzi e-mail per fini commerciali. 

AEROPORTO MALPENSA T1

LE STORIE DEL MONDO NUOVO

LA BIBLIOTECA DI HERAION

CLICCA SUL LOGO PER VISITARLA
Clicca sull’immagine per leggere il libro

HERAION IN LIBRERIA

MONDOSALUTE

A CURA DELLA FONDAZIONE SAN CAMILLO FORLANINI

Eustachio avuta la missiva, per l’affetto e la riconoscenza che aveva nei confronti del suo protettore, decise di partire …
Il professor Domenico Cuda, presidente del 109° Congresso della Società Italiana di Otorinolaringoiatria, lancia l’allarme …
C’e’ in genere una obiezione poetico-sentimentale che in sostanza non accetta che il pensiero, le emozioni e specialmente …
La storia della civiltà etrusca è una vicenda secolare più immaginata che documentata perché non è rimasto quasi nulla di scritto.  …
Le controriforme aprirono le porte al mercato quindi al principale nemico del diritto alla salute. 
Mi sono imbattuto recentemente in un duro conflitto tra scienziati e filosofi della mente …

HERAION IN E-BOOK


DOSSIER