Tag: filosofia

  • Il conflitto nel “determinismo incantato del calcolo”

    Il conflitto nel “determinismo incantato del calcolo”

    Bruno e Vico, spiega Biagio De Giovanni, sono due cristiani senza rivelazione, ossia due testimonianze di un pensiero che si confrontano con l’infinito senza potersi sostenere con la soluzione divina.

  • LA POLITICA COME SCIENZA FILOSOFICO-SOCIOLOGICA PARTE 4

    LA POLITICA COME SCIENZA FILOSOFICO-SOCIOLOGICA PARTE 4

    La natura asimmetrica della politica: il potere (politico) L’esperienza politica, in quanto esperienza “sociale”, è un’esperienza relazionale ma si distingue e si caratterizza, rispetto alle altre forme ed esperienze relazionali, anzitutto per essere – come detto – una relazione asimmetrica, non egualitaria. Da una parte sta chi comanda, dall’altra chi obbedisce. Da una parte chi…

  • LA POLITICA COME SCIENZA FILOSOFICO-SOCIOLOGICA

    PARTE TERZA Scienze sociali, scienza politica, filosofia politica Di seguito, alcune riflessioni sui rapporti tra scienza politica e filosofia politica, da una parte, e tra scienza politica e prassi politica, dall’altra. Cominciamo con il secondo ordine di rapporti. Da Machiavelli in poi, la scienza politica ha inteso la sua funzione non solo come disinteressata, avalutativa…

  • LA POLITICA COME SCIENZA FILOSOFICO-SOCIOLOGICA Pt2

    Interdisciplinarità e unitarietà del concetto di politica Data la complessità della politica contemporanea – globalizzata e globalizzante – è ormai invalsa la propensione, non solo nell’impostazione accademico-didattica ma, più in generale, nella politica culturale, di tenere presente in modo particolare ed esplicito l’interdisciplinarità, termine oggi considerato erroneamente sostitutivo, anziché espressivo, di una visione originariamente e…

  • PENSIERI INTERROTTI

    PENSIERI INTERROTTI

    ROBERTO CRESTIRicercatore e docente di storia delle arti del Novecento all’Università di Macerata Un ricordo impersonale di Gianni Vattimo Sinistra è l’esistenza e ancor sempre priva di senso: un pagliaccio può esserle fatale. F. Nietzsche, Così parlò Zarathustra Una cara amica, dedita anima e corpo alla montagna, mi ha segnalato una piccola fotografia, del 1956,…

  • IL RISVEGLIO DEL GIUSTO

    IL RISVEGLIO DEL GIUSTO

    È cosa strana parlare di “risveglio” in una persona che, pur non essendo perfetta, non dorme mai in quanto a rettitudine e onestà di comportamento. Molte volte quello che viene chiamato “Giusto” agisce in silenzio nella società, compie quello che il suo cuore gli suggerisce, non genera chiasso. Quando gli viene chiesto di fare qualcosa…

  • CARTESIO NON AVEVA RAGIONE

    Cartesio non aveva ragione Il neurologo Antonio Damasio ha scritto un libro su questo argomento con il titolo “L’errore di Cartesio”. L’errore per Damasio e per tutti gli organicisti e’ che non esistono due cose separate come Cartesio ipotizzava la “res estensa”, cioe’ il corpo e la “res cogitans” ossia la parte pensante, la mente,…

  • COSTRUIRE LA SPERANZA

    COSTRUIRE LA SPERANZA

    Nelle Storia, secondo il poeta greco Esiodo (VIII-VII se.a.C.) la Speranza è un dono concesso agli uomini, per Aristotele (384-322 a.C.) è un “sogno a occhi aperti”

  • DAL CRITICISMO KANTIANO GLI STRUMENTI PER ORIENTARCI

    DAL CRITICISMO KANTIANO GLI STRUMENTI PER ORIENTARCI

    Da martedi 28 a giovedi 30 novembre si è svolto ad Orvieto un evento di filosofia del tutto particolare, di cui non si è avuta (e di sicuro si continuerà a non avere) notizia sulla stampa nazionale, ma non per questo è da ritenere di minor valore rispetto ad altri eventi molto noti di analogo…

  • ORVIETO IN FILOSOFIA

    ORVIETO IN FILOSOFIA

    Ormai otto anni fa, a seguito del successo del tutto imprevisto di un corso di filosofia per adulti tenuto dal prof. Franco Raimondo Barbabella, …