Tag: europa

  • “30 KM ALL’ORA”

    DA “LENTO PEDE” A  “LENTO CARRO” “30 km all’ora salvavita” in città si colloca in un tessuto di dati pubblicati con dovizia : in Italia gli incidenti stradali hanno causato 223.475 feriti e 3159 morti. I feriti gravi sono oltre i 15.000; fra questi ci sono 700 giovani con lesioni permanenti al midollo i quali…

  • LE REGOLE EUROPEE PER LO SPAZIO DIGITALE

    DEMOCRAZIA FUTURA PIERAUGUSTO POZZISegretario generale Infocivica – Gruppo di Amalfi NOTA PRELIMINARE: Il testo riprende alcuni contenuti del seminario sulle regole europee del digitale, organizzato da Compubblica, Eurovisioni e Infocivica il 23 gennaio 2024, al quale hanno partecipato Marina Caporale, Pier Virgilio Dastoli, Leda Guidi, Marco Magheri, Giacomo Mazzone, Francesco Sciacchitano e l’autore. La discussione…

  • TRATTORI, PROTESTA E CONFUSIONE SOTTO IL CIELO EUROPEO

    TRATTORI, PROTESTA E CONFUSIONE SOTTO IL CIELO EUROPEO

    Da anni una micidiale tenaglia prezzi-costi che ha esposto gli agricoltori alla concorrenza internazionale con politiche della GDO che certo non hanno aiutato (favorendo latte, farine, granaglie, frutta e verdura importati) dopo decenni di protezione fiscale in difesa dell’agricoltura europea

  • ILARIA E L’EUROPA

    ILARIA E L’EUROPA

    L’Ungheria si riempie per l’occasione di militanti di estrema destra da tutta Europa, è un po’ il loro carnevale, lo strano giorno dell’anno in cui i ruoli si ribaltano: i nazifascisti diventano per qualche giorno “i buoni” che cercano di difendere il popolo dalle angherie del nemico russo.

  • LETTERA DA BRUXELLES

    LETTERA DA BRUXELLES

    Mancano poco più di quattro mesi alle elezioni europee. Vista dai paesi membri, tra cui l’Italia, l’Europa – come è sempre stato – c’entra poco con la campagna elettorale, si parla e si parlerà d’altro e si finirà sulle facce dei candidati, questo meglio, questo peggio.

  • NELLA SCATOLA NERA DEL 2024

    IL BIGLIETTO DA VISITA

  • JACQUES DELORS, UN ARCHITETTO DELL’INTEGRAZIONE

    JACQUES DELORS, UN ARCHITETTO DELL’INTEGRAZIONE

    E c’è una storia dell’integrazione europea scritta dopo che Jacques Delors divenne presidente della Commissione europea. Al Vertice di Fontainebleau, nel giugno del 1984, l’intesa fra il presidente francese Francois Mitterrand e il cancelliere tedesco Helmut Kohl aveva definitivamente chiuso, con l’avallo della Thatcher, l’annoso ‘problema britannico’.

  • PUNT E MES ? NO, PUNT E BAST!

    Meloni era partita bene proprio sul terreno a lei più sfavorevole.Le relazioni internazionali.L’europa si aspettava la calata dei barbari e si è vista arrivare una donna attivissima, determinata, che parla le lingue, ironica (meno portata per l’autoironia).Per di più presidente di un partito europeo di centrodestra con buone prospettive elettorali nei paesi dell’est. Questa diffidenza…

  • NIENTE (O, COMUNQUE, TROPPO POCO) DI BUONO SUL FRONTE OCCIDENTALE

    GIAMPIERO GRAMAGLIAGiornalista, co-fondatore di Democrazia futura, già corrispondente a Washington e a Bruxelles L’’ex direttore dell’Ansa analizza per Democrazia futura dapprima il voto non vincolante dell’Onu del 12 dicembre che chiede un cessate-il-fuoco nella guerra tra Israele e Hamas e le “Incrinature e stanchezze nel campo occidentale” che emergono di fronte alle due guerre in Medio Oriente e…

  • CHI VUOLE UCCIDERE IL SERVIZIO PUBBLICO E PERCHÉ

    GIACOMO MAZZONEDirettore responsabile Democrazia futura, esperto di Internet Governance Il canone radiofonico e poi radiotelevisivo istituito per Regio Decreto nel 19381 è sicuramente un istituto per molti versi obsoleto e sicuramente “antico”. Ma –come per la democrazia- non ne sono stati inventati finora di migliori e quindi bisognerebbe pensarci -non una ma cento volte- prima…