GENERE E GENERAZIONI

POLIS: CASTENASO

“Genere e generazioni in azione” è una attività pensata per promuovere la parità di genere attraverso la rielaborazione dei luoghi comuni e degli stereotipi culturali, rivolta alle scuole.

I ragazzi sono stati chiamati a riscrivere alcuni dei proverbi “sessisti più diffusi nella tradizione popolare del nostro paese, invertendo il punti di vista e il contenuto. Le nuove versioni, più divertenti ed interessanti sono il frutto di un nuovo processo culturale in cui i ragazzi sono stati protagonisti. Ad esempio, “Chi dice donna dice danno” è diventato “Chi dice donna dice tutto”, oppure “donna al volante pericolo costante” è diventato “donna al volante felicità costante” o ancora “Donna al volante, nessuna chiamata per la volante”. Per superare il patriarcato e il maschilismo violento serve ripartire dai processi culturali e riscrivere quello che si ritiene scontato perché è sedimentato nella cultura popolare, esattamente come i proverbi nella tradizione orale.

Castenaso è un piccolo paese vicino a Bologna, poco più di 16mila abitanti, che di fatto si pensa come comunità educante, e GenerAzioni è un progetto contro lo stereotipo e la cultura che produce discriminazioni e disparità che parte dalla formazione e dell’educazione. La scuola da questo di vista è il luogo dove si crea questa comunità, la palestra di vita dove si riesce a portare nel territorio la cultura e l’innovazione.

La scuola oggi è l’ambiente dove si impara a vivere rispettando gli altri, con le loro differenze e le loro specificità, sperimentando di persona i propri diritti e doveri senza stereotipi. Il più straordinario degli strumenti con cui si può cambiare il mondo.

DOV’E’ CASTENASO


SEGNALIAMO

  • 25 NOVEMBRE, DONNE E PROVERBI

    25 NOVEMBRE, DONNE E PROVERBI

    UN PODCAST DI DIEGO & ZOE CASTAGNO

    LEGGI TUTTO


  • 9 EURO ALL’ORA

    9 EURO ALL’ORA

    POLIS: LIVORNO A Livorno nel 2015 arrivò in via sperimentale il reddito minimo per i disoccupati, un contributo di 500 euro al mese per una sperimentazione fortemente voluta dal sindaco grillino Filippo Nogarin. Il contributo era destinato a chi era disoccupato, italiano o straniero ma residente in città da non meno di 5 anni, in…

    LEGGI TUTTO


  • A CENTO ANNI DALLA NASCITA

    A CENTO ANNI DALLA NASCITA

    Qui iniziò il primo tentativo di scuola a tempo pieno, espressamente rivolto alle classi popolari, dove, tra le altre cose, sperimentò il metodo della scrittura collettiva. Con il bel tempo si teneva lezione all’aperto sotto il pergolato. La scuola era una vera e propria comunità, dove si lavorava e si creava tutti insieme e la…

    LEGGI TUTTO


  • ADOLESCENTI E INSEGNANTI: UNA SFIDA EDUCATIVA IN CONTINUO DIVENIRE

    ADOLESCENTI E INSEGNANTI: UNA SFIDA EDUCATIVA IN CONTINUO DIVENIRE

    Gli insegnanti della scuola secondaria di secondo grado sono sovraccaricati da una preponderante responsabilità psicologica. Se è vero, infatti, che ogni ordine e grado di scuola richiede ai propri insegnanti ben consolidate abilità psicologiche, è altrettanto vero, però, che gli insegnanti di questo grado si trovano di fronte sfide evolutive di incomparabile complessità.

    LEGGI TUTTO


  • ANZIANI E TELEMEDICINA: A RISCHIO FLOP SENZA IL VOLONTARIATO DIGITALE

    La ricerca filologica sulle persone sopra i 65 anni ci porterebbe a fare un elenco sul come sono chiamate o denominate: anziani, silver, senior, silent generation, greatest generation, terza età, older person e” chi più ne ha, più ne metta”. Fino ad un ventennio fa,nelle ricerche, l’insieme delle persone sopra i 55 anni venivano chiamate…

    LEGGI TUTTO


  • BOLOGNA: ASTA DEGLI AFFITTI

    BOLOGNA: ASTA DEGLI AFFITTI

    Monolocali all’asta a Bologna, un report dalla “città” degli studenti.

    LEGGI TUTTO


  • CARA AFFETTUOSA AMICA, 

    Alla domanda che mi facevi, se i nuovi sistemi di Intelligenza artificiale siano a no utili per l’insegnamento ai ragazzi delle scuole superiori, ti rispondo che ogni fattore di sviluppo è utile all’uomo tenendo in mente una delle massime buddiste che Richard Feynman riporta nel suo libro Il senso delle cose: ad ogni uomo è data la…

    LEGGI TUTTO


  • CARA AMICA TI SCRIVO… COS’È L’ARTE

    CARA AMICA TI SCRIVO… COS’È L’ARTE

    Ti scrivo solo per confermati la mia devozione, per la capacità che hai di saper scatenare la mia fantasia intorno a temi di incommensurabile complessità. Cosa sia arte e cosa non lo sia, prima che diventasse il nostro argomento di conversazione dell’altra sera, me lo aveva chiesto una bambina un paio di anni fa. Nella…

    LEGGI TUTTO


  • CARISSIMA AMICA

    CARISSIMA AMICA

    Non immaginavo che, a darti retta, si dovesse camminare così tanto e con tanta fatica. All’inizio ero riluttante anche se la mia filosofia di vita include la fatica tra le cose che producono conoscenza, emozione, sapere. Ho scoperto che camminare, e farlo insieme, vale la candela come avrebbero detto i nostri antenati costretti ad usarne…

    LEGGI TUTTO


  • Centenario Don Milani. La centralità sociale della scuola

    Centenario Don Milani. La centralità sociale della scuola

    IL BIGLIETTO DA VISITA

    LEGGI TUTTO