SIENA, CODICE ROSA

REDAZIONE POLIS

Il fenomeno della violenza contro le donne ed i minori ha assunto ormai i connotati di una vera e propria questione sociale “strutturale”. Riguarda trasversalmente classi, famiglie e generazioni, in Italia come in tutto il mondo, tanto che l’Organizzazione Mondiale della Sanità nel corso degli anni si è impegnata in un monitoraggio costante delle varie forme di violenza alle quali sono sottoposte quelle che nell’ingegneria sociale vengono definite le fasce deboli: le donne, i minori, gli anziani, gli omosessuali e gli immigrati.

La violenza può essere sessuale, economica, psicologica, istituzionale secondo i soggetti coinvolti. Quella contro le donne e i minori in particolare ha costi socioeconomici altissimi, e impone interventi finalizzati al contrasto del fenomeno e alla prevenzione attraverso modelli in grado di integrare politiche sanitarie e politiche sociali.

All’Università di Siena da qualche anno il fenomeno della violenza è diventato un master universitario: “l codice rosa: un nuovo modello di intervento nella presa in carico delle vittime di violenza”. Codice Rosa è un unicum nel panorama universitario italiano, una rivoluzione culturale per fare squadra, partendo dalla formazione universitaria, contro ogni forma di violenza. Il Master è istituito in convenzione tra l’Università di Siena, l’Azienda ospedaliero dell’ universitaria senese e l’Azienda Usl Toscana sudest, a dirigerlo è la Professoressa Alessandra Masti, docente di medicina legale.


SEGNALIAMO

  • #GRANBELLASTORIA

    #GRANBELLASTORIA

    “Lavorare nel sociale” sostiene Colucci, “significa dare un contributo a costruire comunità solidali.

    LEGGI TUTTO


  • 7 METRI QUADRI

    POLIS Affari, affitti, aste e 7 mq ad un prezzo imbattibile!

    LEGGI TUTTO


  • 9 EURO ALL’ORA

    9 EURO ALL’ORA

    POLIS: LIVORNO A Livorno nel 2015 arrivò in via sperimentale il reddito minimo per i disoccupati, un contributo di 500 euro al mese per una sperimentazione fortemente voluta dal sindaco grillino Filippo Nogarin. Il contributo era destinato a chi era disoccupato, italiano o straniero ma residente in città da non meno di 5 anni, in…

    LEGGI TUTTO


  • A CASTROVILLARI, RADURE, INVITO A TEATRO

    A CASTROVILLARI, RADURE, INVITO A TEATRO

    Tra i vari appuntamenti nel cartellone del festival “Radure, invito a teatro” a Castrovillari si è tenuto un dibattito sulla intelligenza artificiale con Sergio Bellucci, giornalista e divulgatore scientifico, esperto di tecnologia e di transizione verso il mondo digitale. Il dialogo tra l’autore e Maria Cappelli parte dalla Chat GPTI, passa al lavoro e arriva…

    LEGGI TUTTO


  • ALLA RICERCA DEL TRAM PERDUTO: ‘O TRAM D’ ‘A TURRETTA

    ALLA RICERCA DEL TRAM PERDUTO: ‘O TRAM D’ ‘A TURRETTA

    INTANTO, PERÒ, CONTINUANO I GUASTI DELLA LINEA 6 E TORNA LA PAURA DI POSSIBILI DISSESTI Qualche tempo fa fu davvero una lieta notizia, per Napoli, per i napoletani e per i turisti, quella di un annunciato ripristino della linea tranviaria in superficie, dalla zona orientale fino a Mergellina, secondo quanto previsto dal Piano Urbano di…

    LEGGI TUTTO


  • ALLEANZA CIVICA PER NAPOLI: UN PROGETTO

    ALLEANZA CIVICA PER NAPOLI: UN PROGETTO

    Oggi, approfittando dei 50 anni di ritardo dell’aggiornamento della città, va attuato una mega-piano di RIGENERAZIONE URBANA (viabilità, trasporti, applicazione legge antisismica del 1972….) al quale affiancare una INDUSTRIA CULTURALE che valorizzi il patrimonio storico

    LEGGI TUTTO


  • AREZZO, LA POLITICA DEI CITTADINI

    Alcuni amministratori eletti grazie a queste esperienze hanno manifestano recentemente la volontà di mettersi in rete per scambiare buone pratiche rivolte ad individuare soluzioni ai problemi crescenti di natura economica e sociale.

    LEGGI TUTTO


  • BASTA UNA GOVERNANTE

    BASTA UNA GOVERNANTE

    RAFFAELE ARAGONA Qualche tempo fa Federico Monga, Direttore de “Il Mattino”, titolava con “Napoli, i nuovi progetti specchio delle allodole” la risposta a chi gli scriveva di aver letto con interesse le proposte della nuova amministrazione, che però, riguardavano un futuro più o meno lontano, e domandava: «E per il presente?».Monga non poteva non essere…

    LEGGI TUTTO


  • BOLOGNA: ASTA DEGLI AFFITTI

    BOLOGNA: ASTA DEGLI AFFITTI

    Monolocali all’asta a Bologna, un report dalla “città” degli studenti.

    LEGGI TUTTO


  • CATANIA AL VOTO

    Penso che Catania ed i tanti comuni in cui si andrà a votare in Sicilia e nel resto d’Italia, non abbiano bisogno di gente buona a nulla ma capace di tutto, pronta a strumentalizzare qualsiasi cosa, salvo a cambiare opinione un attimo dopo, ma di amministratori leali, che conoscono il territorio e chi lo abita.

    LEGGI TUTTO



NUOVE USCITE HERAION

IN LIBRERIA

E-BOOKS


TAGS DEL MAGAZINE

agricoltura (18) alimentazione (31) ambiente (29) amministrazione (21) arte (61) cinema (40) civismo (45) comunismo (22) cultura (326) democrazia (38) economia (73) elezioni (55) energia (17) europa (50) fascismo (27) filosofia (26) formazione (24) giorgia meloni (19) giovani (29) guerra (84) intelligenza artificiale (29) italia (37) lavoro (38) letteratura (38) mario pacelli (30) media (61) milano (19) musica (115) napoli (20) politica (362) potere (199) rappresentazione (21) religione (23) roma (23) russia (25) salute (65) satira (20) scienza (21) scuola (27) seconda guerra mondiale (47) sinistra (18) società (374) stefano rolando (31) storia (41) teatro (28) tecnologia (20) televisione (37) tradizione (27) ucraina (35) violenza (19)



ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI