PRIME MINISTRE

POLIS, FAVARA

LA REDAZIONE

Prime Minister è una scuola di politica dedicata ai giovani, di età compresa fra 14 e 19 anni che vogliono intraprendere un percorso di formazione alla Politica. Per frequentare i corsi di questa scuola però bisogna essere donne.
Le giovani aspiranti leader e le “Prime Ministre” di domani si confrontano con il mondo della amministrazione soprattutto per acquisire consapevolezza delle proprie capacità, e magari per diventare “agenti” di cambiamento, proprio partendo dal territorio e dalle comunità, o dalla scuola, il luogo da cui parte la cultura senza la quale non c’è inovazione.

Il percorso di Prime Minister tiene assieme la democrazia con la competenza e scommette sulla formazione delle giovani donne, con l’obiettivo di stimolare quel processo di innovazione sociale attraverso cui passa una parità di genere concreta.

Nei corsi e nei workshop, insomma, si parla di politica, costituzione e diplomazia, ma soprattutto si fa empowerment al femminile.
Del resto “una bambina, una insegnante un libro e una penna possono cambiare il mondo” citando la pakistana Malala Yousafzai, la più giovane vincitrice del Premio Nobel per la pace, nota per il suo impegno per l’affermazione dei diritti civili e per il diritto all’istruzione delle donne vietato nella sua città da un editto dei talebani.

Malala Yousafzai

L’idea nasce a Favara, un paesino vicino ad Agrigento teatro di uno dei più ambiziosi ed affascinanti progetti di rigenerazione urbana attraverso l’arte e la cultura, sede di Farm Cultural Park. Negli anni Prime Minister si è diffuso in tutta Italia dal Nord al Sud del paese.
Le fondatrici del progetto sono Angela Laurenza, Denise Di Dio, Eva Vittoria Cammerino e Florinda Saieva, quattro donne che sognano “un mondo nel quale ogni giovane donna esprima liberamente le sue ambizioni, e possa essere e diventare ciò che vuole.
Anche Prima Ministra d’Italia”, o del mondo perche no? 

DOV’E’ FAVARA


SEGNALIAMO


NUOVE USCITE HERAION

IN LIBRERIA

E-BOOKS


TAGS DEL MAGAZINE

agricoltura (18) alimentazione (31) ambiente (29) amministrazione (21) arte (61) cinema (40) civismo (45) comunismo (22) cultura (326) democrazia (38) economia (73) elezioni (55) energia (17) europa (50) fascismo (27) filosofia (26) formazione (24) giorgia meloni (19) giovani (29) guerra (84) intelligenza artificiale (29) italia (37) lavoro (38) letteratura (38) mario pacelli (30) media (61) milano (19) musica (115) napoli (20) politica (362) potere (199) rappresentazione (21) religione (23) roma (23) russia (25) salute (65) satira (20) scienza (21) scuola (27) seconda guerra mondiale (47) sinistra (18) società (374) stefano rolando (31) storia (41) teatro (28) tecnologia (20) televisione (37) tradizione (27) ucraina (35) violenza (19)



ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI