D’ESTATE

La stagione calda o meglio torrida, come questa che stiamo vivendo è arrivata: “ben tornata” anche se ci costringe a lasciare le grandi città per raggiungere le zone marine in cerca di refrigerio.

Non tutti si possono assentare dal lavoro, la nazione, se pur a rilento, deve continuare ad andare avanti, gli ospedali, gli uffici pubblici, i servizi indispensabili per la comunità devono essere efficienti. Ed allora cosa possiamo offrire a coloro che restano in città per farli svagare almeno un po’ e per gratificarli n assenza del mare?

Le opportunità sono tante, basta cercarle facendo ricorso ai media ai social che si adoperano per tenerci al corrente di tutte le novità. Festival, teatri all’aperto, sagre paesane, cinema, danza, concerti, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Insomma ce n’è per tutti i gusti.

Si sa che noi italiani siamo festaioli, non ci facciamo sfuggire nessuna occasione per far festa e condividere con gli altri il nostro momento di svago; in fondo ciò è un atto sociale che aiuta a superare quell’imbarazzo iniziale che, a volte, non ci permette di aprirci all’altro. Tutto fa parte di un processo creativo, sviluppare conoscenze, fare esperienze di vita sono parte di un rapporto che instauriamo con il mondo. L’osmosi che si viene a creare genera altre esistenze ed esperienze assolutamente formative.

Qualcuno obietta che tutto è omologato anche il divertimento per cui dobbiamo divertirci tutti contemporaneamente e con gli stessi ritmi, ma l’omologazione è una conseguenza del nostro tempo; la fretta, le distrazioni, il lavoro, rubano tempo prezioso da dedicare ai nostri approfondimenti. Tornando al discorso, circa gli eventi che si svolgeranno a Roma, vorrei sottolinearne qualcuno che avrà luogo poco lontano dalla città, in una località al mare facilmente raggiungibile nel fine settimana.

Mi riferisco a San Felice Circeo deliziosa cittadina non solo per le sue spiagge, ma anche per il suo parco naturale, diventato ormai meta di vari turisti, interessante anche dal punto di vista archeologico infatti recenti ritrovamenti rinvenuti nella Grotta Guattari hanno fornito interessanti notizie circa l’Homo Neanderthalensis.

Quest’anno il calendario degli eventi estivi è molto ricco ed io vorrei citarne tre che si svolgeranno in date coincidenti con il fine settimana. Il primo: il 6 agosto “Miss Stracci” una divertente kermesse che si svolge presso l’Anfiteatro di San Felice Circeo alle ore 21,00. Il tema è divertente; le modelle si vestiranno con stracci comprati al mercatino e colei che avrà saputo accostarli con gusto e creatività sarà eletta miss.

Il secondo: il 14 agosto si svolgerà una serata di gala presso la piazza Centrale in compagnia dell’Associazione di Danza Storica Diretta dal Maestro Nino Graziano Luca che allieterà gli spettatori con danzatori in costume facendo loro rivivere un po’ della famosa atmosfera del Gattopardo. Il terzo: 17 agosto serata musicale “Canto sotto le stelle” con il tenore Giuseppe Gambi nuova stella del firmamento canoro, a seguire, a sorpresa, una sfilata di abiti da sera firmati Fina Scigliano.

Da non perdere.


SEGNALIAMO


NUOVE USCITE HERAION

IN LIBRERIA

E-BOOKS


TAGS DEL MAGAZINE

agricoltura (18) alimentazione (31) ambiente (29) amministrazione (21) arte (62) cinema (41) civismo (46) comunismo (24) cultura (337) democrazia (39) economia (74) elezioni (62) europa (57) fascismo (29) filosofia (29) formazione (25) giorgia meloni (20) giovani (29) guerra (87) intelligenza artificiale (30) israele (18) italia (38) lavoro (39) letteratura (42) mario pacelli (30) media (66) milano (20) musica (118) napoli (20) politica (386) potere (208) rappresentazione (22) religione (23) roma (23) russia (26) salute (66) satira (20) scienza (21) scuola (27) seconda guerra mondiale (48) sinistra (19) società (397) stefano rolando (31) storia (44) teatro (29) tecnologia (20) televisione (41) tradizione (27) ucraina (37) violenza (19)



ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI