Tag: pace

  • I PAPI, LA GUERRA E LA PACE

    PIO XI e l’enciclica Mit Brennender Sorge, del 14 marzo 1937 Achille Ambrogio Ratti, asceso al soglio pontificio col nome di Pio XI, è stato il 259° papa della Chiesa Cattolica Romana. Nato a Desio, il 31 maggio 1854, fu eletto papa nel 1922. Normalizzò i rapporti con lo Stato Italiano, con la firma, nel…

  • IL VIAGGIO, SESTA PUNTATA

    Roma, Ottobre 43. Due uomini decidono di intraprendere un viaggio per tornare al loro paese in Umbria. E’ tempo di guerra, gli alleati risalgono da sud, i tedeschi invadono da nord. Nasce la Repubblica di Salò, il viaggio presenta insidie. SESTA PUNTATA, L’INCONTRO CON IL GIOVANE FASCISTA Lasciata la località “La Rosta” il treno proseguì…

  • I PAPI, LA GUERRA E LA PACE: LEONE XIII E LA LETTERA APOSTOLICA

    I PAPI, LA GUERRA E LA PACE: LEONE XIII E LA LETTERA APOSTOLICA

    Negli ultimi decenni dell’Ottocento, si faceva un continuo sospettare della Chiesa: la si odiava, la si calunniava e si cercava, con ogni mezzo, di asservirla al potere dei governi.

  • LA PACE NON È UN VALORE TEORICO…

    Non cadere nella trappola della sacralizzazione della politica comporta l’accettazione della regola di base della diplomazia: trovare buoni compromessi che possono essere garantiti nella loro applicazione.

  • L’INTERAZIONE TRA FORZA E SICUREZZA

    L’INTERAZIONE TRA FORZA E SICUREZZA

    PER COSTRUIRE UN VARCO TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO VERSO UNA “PACE GIUSTA E STABILE” Le tragiche vicende del conflitto israelo-palestinese domandano ancora una volta come forza e sicurezza interagiscono e con quali effetti, reali, virtuali o solo percepiti? E’ la seconda ancora funzione della prima come avvenuto per millenni? Come sono cambiate l’esercizio della…

  • IL TEMPO NON RAFFREDDI I CUORI E FACCIA LUCE ALL’OSCURITÀ

    Nella notte tra sabato e domenica 5 novembre 2023 Erdogan, dopo il tentativo fallito di essere riconosciuto mediatore, si è eretto a salvatore dei palestinesi di Gaza, rifiutando di incontrare il segretario di Stato Blinken perché “continuerà un tour programmato nel Paese”.

  • LA “MODALITA’ COLOSSEO”

    LA “MODALITA’ COLOSSEO”

    La riflessione che vogliamo qui proporre riguarda il ruolo che svolge la Comunicazione di massa (informazione, film, videogiochi ecc.) nel sostenere/rappresentare più o meno occultamente, come naturale e inevitabile la logica dello scontro violento.

  • LA SPORCA GUERRA DELLE MENZOGNE

    LA SPORCA GUERRA DELLE MENZOGNE

    Se dovesse attaccare nuovamente Kiev forse tirerà fuori ipotetiche radici russe per quella città che invece per secoli è passata per tante mani, dagli slavi che la fondarono, ai mongoli e poi ai lituani, ai polacchi, ai cosacchi, e solo nel 1600 per 15 anni ai russi. Nel 20º secolo con le due guerre mondiali…

  • UCRAINA: CHI VUOLE LA PACE?

    UCRAINA: CHI VUOLE LA PACE?

    E il popolo, anzi i popoli, che pensano e che dicono? C’è poco da illudersi: i russi seguono Putin perché da secoli, dal tempo degli Zar prima e dei leader comunisti poi, sono abituati a obbedire a padroni vecchi e nuovi. Rivoluzioni in Russia ce n’è stata una sola nel lontano 1917 con la prima…