Categoria: democrazia futura

  • Per il dopo-Khamenei il regime prende tempo

    Per il dopo-Khamenei il regime prende tempo

    Dopo la morte del presidente Raisi delfino designato a succedere alla Guida Suprema dell’Iran Riccardo Cristiano Giornalista, collaboratore di Reset “Per il dopo-Khamenei il regime prende tempo” così Riccardo Cristiano commenta la decisione di affidare la presidenza della repubblica islamica ad interim al vice Mohammad Mokhber sino a nuove elezioni, “Dopo la morte del presidente Raisi [che…

  • Un piccolo grande tram

    Un piccolo grande tram

    Una commedia drammatica  Silvio Maestranzi Regista e sceneggiatore Per la rubrica di anticipazioni letterarie nella quarta parte di Democrazia futura, pubblichiamo la sceneggiatura inedita di “Un piccolo grande tram. Una commedia drammatica”, scritta dal regista altoatesino Silvio Maestranzi e dedicato – scrive “a mia madre Lore, viennese autentica, che nel 1938, a 26 anni, non scese in…

  • Il Testo, lo Scrittore e la Presidente

    Il Testo, lo Scrittore e la Presidente

    La retorica del fascismo/antifascismo Guido Barlozzetti Conduttore televisivo, critico cinematografico, esperto dei media e scrittore Prendendo spunto dalle recenti polemiche in merito alla mancata messa in onda da parte della Rai in occasione della ricorrenza del 25 aprile di un monologo scritto da Antonio Scurati, Guido Barlozzetti analizza la retorica del fascismo/antifascismo ne “Il Testo,…

  • Turati, Gramsci, e la “dittatura proletaria senza quasi proletariato”

    Turati, Gramsci, e la “dittatura proletaria senza quasi proletariato”

    Un contenzioso infinito Salvatore Sechi Docente universitario di storia contemporanea Prendendo spunto dalla pubblicazione recente di una tesi discussa quasi sessant’anni or sono nel 1966 da Orazio Niceforo dedicata a I Socialisti e la rivoluzione bolscevica (1917-1919) Salvatore Sechi nel saggio “Turati, Gramsci, e la “dittatura proletaria senza quasi proletariato” ripercorre quello che nell’occhiello definisce “un contenzioso…

  • Medio Oriente in bilico tra intesa e attacco

    Medio Oriente in bilico tra intesa e attacco

    Ucraina, Putin s’insedia, complotto anti-Zelen’skyj1 Giampiero Gramaglia Giornalista,co-fondatore di Democrazia futura, già corrispondente a Washington e a Bruxelles Secondo Giampiero Gramaglia che si tratti di Onu, G7, Unione europea o Nato, per la diplomazia della pace siamo entrati in questa prima decade di maggio nuovamente in una fase di stallo, per cui come l’ex direttore dell’Ansa intitola la sua analisi scritta l’8 maggio il “Medio…

  • Guerra ibrida in Italia. È emergenza cybersecurity

    Guerra ibrida in Italia. È emergenza cybersecurity

    Nella guerra aumentata l’AI torna a diventare una micidiale forma di logistica di combattimento1 Michele Mezza Docente di Epidemiologia sociale dei dati e degli algoritmi, all’Università Federico II di Napoli Michele Mezza, docente di Epidemiologia sociale dei dati e degli algoritmi, all’Università Federico II di Napoli, nell’articolo “Guerra ibrida in Italia. È emergenza cybersecurity” osserva come…

  • AGCOM pubblica i dati 2023 dell’Osservatorio sulle Comunicazioni in Italia

    AGCOM pubblica i dati 2023 dell’Osservatorio sulle Comunicazioni in Italia

    Un articolo di Paolo Anastasio sulle comunicazioni elettroniche in Italia.

  • La scommessa dell’unificazione delle News

    La scommessa dell’unificazione delle News

    Dopo lo sciopero conteso il governo avvia la soluzione finale del sindacato dei giornalisti Rai.

  • Una visita nel segno dell’Onu e del multilateralismo

    Una visita nel segno dell’Onu e del multilateralismo

    Giampiero Gramaglia riassume il viaggio a New York di Sergio Mattarella in due articoli.

  • Marco Severini. Le fratture della memoria

    Marco Severini. Le fratture della memoria

    Una minuziosa ricostruzione del cammino delle donne, in Italia, per il riconoscimento dei loro diritti, politici e sociali, dalla metà del Diciannovesimo secolo a oggi