UN ANTIPASTO LEGGERO, COLORATO E PIACEVOLE AGLI OCCHI E AL PALATO

Di grande moda sono le “ apericene”, motivi di incontro tra giovani ed ora diffusi anche in un pubblico diversamente giovane. E’ meno impegnativo sotto molti aspetti , è divertente e fa socializzare. Spesso si consuma in locali della movida, ma è facile ricevere un invito in casa per un aperitivo “rinforzato” che non richiede troppo lavoro e ci fa trascorrere tempo con gli amici con più leggerezza.

L’apparecchiatura della tavola non richiede troppa cura ma si presenta come un buffet con tanti piccoli assaggini che soddisfano gli occhi e stimolano il palato. Piccole cose che spesso non richiedono un grande tempo , ma un semplice assemblaggio.

Volendomi uniformare al mood del momento, ho “creato” una entrèe molto simpatica e gustosa.

L’idea mi è venuta in Alto-adige dove i formaggi di malga sono una vera delizia e dove in una latteria di un piccolo paese mi reco sempre per comprare i loro prodotti prima di ritornare a casa.

Poiché, di solito, i miei amici preferiscono una colazione a base di pesce, ho voluto inventare qualcosa di sfizioso che potesse ben legare con i preparati ittici e, come dicevano i Latini “ post piscem, cacium”, ho pensato che se avessi sostituito al “post” un “antea”, le cose non sarebbero cambiate molto e ho preparato questi piccoli bignet salati a base di formaggio.

Ci vuole innanzi tutto del formaggio morbido : feta unita a un po’ di ricotta, filadelfia e gorgonzola etc . Insomma due formaggi che insieme risultano morbidi e insieme saporiti.

Ingredienti

Formaggio molle da unire ad uno sempre morbido ma più saporito

Pasta sfoglia

Cipolle fresche di Tropea

Sale

Pepe

Miele

Per prima cosa bisogna realizzare dei piccolissimi bignet o vol-au-vent con la pasta sfoglia che potete già infornare nei pirottini di carta.

Poi dovete pulire e tagliare a fettine molto sottili le cipolle che vanno cotte in una padella con un po’ di acqua per ammorbidirle. Quando le cipolle saranno lucide e quasi argento, potete aggiungere un filo di olio, il sale e il pepe. Quando saranno ben dorate, aggiungete un cucchiaino o più di miele e qualche cucchiaio di aceto. Assaggiate e aggiustate di sale, se necessario ,di aceto e miele.

Quando i bignet saranno pronti, lasciateli raffreddare e apriteli in due parti ( se avete fatto i vol-au-vent non sarà necessario aprirli e utilizzerete il piccolo buco centrale per il riempimento) e mettete un po’ di cipolle ormai fredde alla base, una pallina di formaggio e ricoprite con il cappello del bignet.

Vi assicuro che sono semplici da fare e saranno molto graditi.


SEGNALIAMO

  • GLI GNOCCHI

    GLI GNOCCHI

    Gnocchi. La parola, al plurale, indica pezzetti di pasta tondeggiante. E’ designata come prima pasta fatta in casa, ottenuta tagliando pezzetti di impasto e cuocendoli in acqua bollente. La storia Gli gnocchi sono conosciuti e graditi in molti paesi del mondo. Cibo antico, preparato con farine differenti: di frumento, riso, semola, con patate, pane secco,…

    SCOPRI


  • IL MARE È FATTO DI GOCCE

    IL MARE È FATTO DI GOCCE

    Vi voglio raccontare una cosa di cui vado molto fiera. Questa storia nasce in ambito lavorativo quando la mia collega Patrizia Galeffi ed io abbiamo ragionato più concretamente sulla questione di genere sul posto di lavoro. Come tutti gli altri settori anche il mondo della ricerca in cui lavoriamo da molti anni, discrimina le donne…

    SCOPRI


  • TEOFILO BARLA

    DI FABRIZIO MANGONI

    SCOPRI


  • MINESTRA MARITATA IN 5 RACCONTI (PRIMA PARTE)

    MINESTRA MARITATA IN 5 RACCONTI (PRIMA PARTE)

    Più che un matrimonio, è un vero e proprio amplesso quello che si consuma nel Pignato della Minestra Maritata, tipica portata del pranzo di Natale e, a volte, di Pasqua dei napoletani.

    SCOPRI


  • LA MELA, IL DOLCE FRUTTO DELL’EDEN

    LA MELA, IL DOLCE FRUTTO DELL’EDEN

    LORENA FIORINI Storia, mito, botanica, benessere, salute, suggerimenti e ricette del frutto presente in tavola in ogni stagione dell’anno, per addolcire le nostre giornate nei modi più diversi. Un po’ di storia La mela nel Neolitico. Ritrovatenei siti archeologicitagliate a metà e carbonizzate, ci consentono di immaginare un processo di essiccamento per conservare e consumare le…

    SCOPRI


  • CRUDO E COTTO SONO ENTRAMBI PROSCIUTTI?

    GIUSEPPINA DEL SIGNORE Oggi voglio scrivere sull’origine del termine prosciutto perché l’etimologia di una parola ne racconta la storia, ci dice come è nata e come si è trasformata nel tempo. I latini dicevano: nomina sunt consequentia rerum, i nomi sono la conseguenza delle cose. Il prosciutto si chiama così perché la coscia di maiale trattata…

    SCOPRI


  • FICO… IL FICO D’INDIA

    FICO… IL FICO D’INDIA

    La maggior parte di noi conosce il fico d’india ma soltanto pochi sanno quale pianta meravigliosa sia. Il fico d’India (Opuntia ficus-indica) è una pianta succulenta appartenente alla famiglia delle Cactacee.

    SCOPRI


  • VERAMENTE, RISOTTO AGLI AGRUMI

    VERAMENTE, RISOTTO AGLI AGRUMI

    Poi, attraverso interviste ed articoli, ho preso conoscenza e coscienza di appartenere, senza che lo sapessi, ad un gruppo , i cosiddetti Boomers, cui mai in precedenza avevo rivolto un minimo di attenzione , ivi cooptata per elezione, la peggiore, quella naturale,attraverso un anglicismo che solo all’apparenza non ha nulla di negativo.

    SCOPRI


  • ORECCHIETTE E IL RAGU’ DI BRACIOLE

    Gli scambi culturali avvengono spesso in modo autonomo, senza nulla di prefissato, a volte per pura casualità, persino in circostanze a dir poco drammatiche. FONTE Senza la Seconda guerra mondiale, senza gli americani e i loro sbarco in Sicilia e la liberazione che, per la prima volta, a parte il tentativo fallito della Rivoluzione napoletana…

    SCOPRI


  • MINESTRA MARITATA IN 5 RACCONTI (SECONDA PARTE)

    MINESTRA MARITATA IN 5 RACCONTI (SECONDA PARTE)

    Esiste una certa “vulgata” intorno a un’origine spagnola della Minestra maritata che troverebbe nella Olla Potrida una matrice originaria, portata in Campania dai Viceré spagnoli. Andando alla “fonti”, non è francamente facile trovare questo legame. Se consideriamo i manuali di cucina spagnoli che potrebbero avere influenzato la creazione della minestra maritata nel periodo del dominio…

    SCOPRI



NUOVE USCITE HERAION

IN LIBRERIA

E-BOOKS


TAGS DEL MAGAZINE

alimentazione (31) ambiente (29) amministrazione (21) arte (62) cinema (42) civismo (47) comunicazione (18) comunismo (24) cultura (340) democrazia (40) economia (74) elezioni (65) europa (58) fascismo (30) filosofia (29) formazione (25) giorgia meloni (20) giovani (29) guerra (88) intelligenza artificiale (30) italia (41) lavoro (40) letteratura (43) mario pacelli (30) media (67) milano (20) musica (118) napoli (20) politica (391) potere (210) rai (18) rappresentazione (22) religione (23) roma (23) russia (26) salute (67) satira (20) scienza (21) scuola (27) seconda guerra mondiale (48) sinistra (19) società (405) stefano rolando (31) storia (44) teatro (29) tecnologia (20) televisione (42) tradizione (27) ucraina (37) violenza (19)



ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI