Categoria: francesco luigi gallo

  • OGNI STORIA È UN’ANTROPOLOGIA

    OGNI STORIA È UN’ANTROPOLOGIA

    Sulla battaglia di Stalingrado La battaglia di Stalingrado costituisce uno degli eventi cardine del secondo conflitto mondiale. Si tratta di una battaglia epocale assai complessa nelle sue dinamiche militari, antropologiche, ideologiche e socio-politiche. Dal punto di vista militare – la sintesi estrema è qui d’obbligo – c’è da dire che la Germania nazista nel 1942…

  • DOVE SIAMO? DOVE ANDREMO? CHI COMANDA?

    Educare all’intelligenza artificiale Il 25 marzo mi è stato gentilmente richiesto di parlare di intelligenza artificiale ai ragazzi del triennio della scuola dove insegno (una scuola grande che comprende vari indirizzi dell’istituto tecnico industriale, il geometra e il professionale a indirizzo moda). L’idea centrale intorno alla quale ho costruito la mia relazione è stata quella…

  • UN SOGNO CHE SI AVVERA?

    UN SOGNO CHE SI AVVERA?

    Una nota sulla proposta del Ministro Valditara Deo gratias. Con questo spirito bisognerebbe accogliere la proposta del ministro Valditara circa la possibilità, per le famiglie dei studenti con disabilità, di poter richiedere che lo stesso insegnante mantenga il proprio posto con una continuità triennale. Il ricambio continuo degli insegnanti di sostegno rappresenta, a mio modo…

  • SI TRATTA DI UNA FORMA DEMONIACA

    SI TRATTA DI UNA FORMA DEMONIACA

    SONO HITLERIANO PERCHÉ SOTTOMETTO LE DONNE Sulla missione educativa della scuola Il giorno della memoria è e resta un giorno fra tanti. Nel grande mosaico dell’inferno nazista esso assume sì un valore simbolico cruciale, ma guai a far coincidere la nostra memoria con giorni particolari (sia che si tratti di liberazioni di campi di sterminio,…

  • LA RELAZIONE TRA SOLIDITÀ E LIQUIDITÀ

    Una contrapposizione assai interessante tra scenari socio-culturali diversi è quella tra il nostro tempo e l’epoca medievale. Si tratta in verità di una contrapposizione assai approssimativa (impossibile da realizzare nello spazio ristrettissimo di un articolo divulgativo), nella misura in cui sia l’età contemporanea sia soprattutto il medioevo sono periodi assai complessi da definire e assai…

  • SCIENZA (SCIENZE) E FEDE: CONFLITTO O CONFLITTI?

    Sembra dunque, a partire da questa prospettiva, che sia davvero impossibile riuscire ad evitare che tra la scienza e la fede possano nascere dei conflitti più o meno radicali.

  • SUL DOLORE DELLA PERDITA DEFINITIVA

    SUL DOLORE DELLA PERDITA DEFINITIVA

    Qualcuno potrebbe giustamente pensare che il dolore umano si esprima, e si sia espresso storicamente, sempre nel medesimo modo. Questa idea non è però veritiera. Sebbene sia forse comprensibile ipotizzare che, antropologicamente, delle strutture psicologico-emotive umane siano invariabili, sembrerebbe sia però più corretto tener conto del fatto che il modo di esperire il dolore cambi…

  • SULL’UMILTÀ DELLA SCIENZA

    Nel delirio di onnipotenza dell’uomo di scienza del nostro tempo è ricompresa l’idea di poter eguagliare Dio nella conoscenza e nel dominio del mondo. Questo è un segno evidente della trasformazione della scienza in scientismo che porta inevitabilmente molte a persone a credere che la conoscenza non debba (e non possa) più incontrare limitazioni di…

  • LA SCIENZA È PROFETESSA DI VERITÀ?

    Nel nostro tempo alla scienza è affidato il grande onere di porsi come unico faro della conoscenza umana. Frasi come: «è scientificamente provato», oppure « lo dice la scienza» assurgono oggi la valenza di messaggi profetici attorniati da un’aura di sacralità. È proprio questa sacralità, che per lo meno in questi termini così radicali, non…

  • SULLA LIQUIDITÀ DEL NOSTRO TEMPO – PARTE PRIMA

    SULLA LIQUIDITÀ DEL NOSTRO TEMPO – PARTE PRIMA

    La liquidità, è ormai evidente, non è più soltanto una categoria sociologica in grado di spiegare ‘alcuni’ dei fenomeni del nostro tempo, ma una teoria adeguata a spiegare nel dettaglio i meccanismi profondi della contemporaneità. Si tratta certamente di una parola abusata, dai confini semantici ampi e assai sfumati, che richiede pertanto alcune importanti precisazioni…